Partners

Pronostici:

Bordeaux – Lorient (Over 2.5)

Il Bordeaux cerca la prima vittoria del nuovo anno nello scontro con il Lorient. La squadra di casa è tra le delusioni di questa prima parte di campionato: i 23 punti conquistati in 18 partite valgono appena il dodicesimo posto, con un record di sei vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte. Reduce da due insuccessi consecutivi tra le mura amiche, la squadra di Gasset ha il terzo peggior attacco del torneo con 18 gol realizzati, uno in meno del Lorient, fanalino di coda in Ligue 1 a quota 12 a pari merito con il Nimes. Solo tre vittorie in stagione e uno score di tre sconfitte nelle ultime quattro partite giocate. L’unico punto è stato però conquistato in trasferta: 2 – 2 con il Nizza.

Digione – Olympique Marsiglia (2)

Il Marsiglia cerca continuità in una trasferta da non sottovalutare contro il Digione. La formazione di casa ha lasciato l’ultimo posto in classifica ed è salito a quota 13, portandosi a sole tre lunghezze dalla salvezza. I biancorossi sono a caccia della prima vittoria tra le mura amiche: appena 4 i punti presi e solo tre gol realizzati in nove gare. Decisamente migliore il percorso in trasferta: un pareggio e una vittoria nelle ultime due. Dall’altra parte il Marsiglia, sconfitto nelle ultime due trasferte contro Rennes ed Angers e a caccia di un successo esterno che manca dallo scorso 4 dicembre, è comunque quinta in classifica a quota 31 punti e con due gare da recuperare.

Lens – Strasburgo (2)

Per il Lens è arrivato il momento di capire cosa si vuol fare da grandi e la partita contro lo Strasburgo ha il sapore di verità. I giallorossi – ottavi in classifica a quota 27 punti – hanno ritrovato il successo in casa contro il Brest dopo una serie di due pareggi e tre sconfitte.
Gli ospiti hanno invece iniziato il 2021 con il botto, rifilando cinque reti al Nimes dopo averne presi quattro dal Psg prima della sosta. Due vittorie nelle ultime tre trasferte e una classifica che è tornata a sorridere: la squadra di Laurey è a 17, a +4 sulla zona salvezza.

Metz – Nizza (X)

La partita più equilibrata del weekend – almeno sulla carta – è l’incontro tra Metz e Nizza. Le squadre, separate da appena due punti in classifica, stanno vivendo momenti opposti. I padroni di casa non perdono dal 6 dicembre tra le mura amiche e non subiscono gol da due partite. Risultati che hanno portato il Metz ad avere la quarta miglior difesa in casa della Ligue 1 con nove reti subite in altrettanti match. In ripresa il Nizza dopo un inizio di stagione complicato: 22 i punti in classifica, ma con un successo scavalcherebbe il Metz, fermo a 24. L’undici di Ursea ha vinto già quattro partite fuori casa: meglio hanno fatto solo Lione, Psg ed Angers (5). I precedenti tra le due squadre confermano l’incertezza dell’incontro: 12 vittorie Metz, 12 pareggi, 13 successi Nizza.

Monaco – Angers (1)

Una sfida dal sapore europeo quella che vede contrapposte Monaco ed Angers. Le due squadre sono appaiate in classifica al sesto posto a quota 30 punti con lo stesso record (9 vittorie, 3 pareggi, 6 sconfitte) e numero di gol subiti: 27. I biancorossi sono in serie positiva da tre turni (due successi, un pari) ed in casa hanno perso solo un incontro su nove. Gli ospiti sono invece la squadra che ha conquistato più successi in trasferta (5): Psg e Montpellier sono le uniche ad aver battuto l’Angers fuori casa. Serie aperta di due vittorie di fila contro Marsiglia e Lilla, avversari sulla carta più accreditati dei bianconeri che ora sognano in grande. I precedenti pendono a favore del Monaco: 8 vittorie, 4 pareggi, 2 sconfitte.

Montpellier – Nantes (GG)

Il Montpellier è chiamato a rialzare la testa e a concludere un periodo di crisi nera che sembra però senza fine. La squadra non vince in casa dal 22 novembre (Montpellier – Strasburgo 4 – 3) ed è reduce da quattro sconfitte nelle ultime cinque di campionato. Risultati che hanno portato a scendere fino al nono posto in classifica, a quota 27 punti. Non va meglio al Nantes, fermo a 16 e a sole tre lunghezze dalla zona retrocessione. I tre punti mancano dall’8 novembre (Lorient – Nantes 0 – 2): da lì quattro pareggi ed altrettante sconfitte. Nell’ultimo turno il Nantes ha però conquistato un pari a reti bianche in casa contro il Rennes.

Nimes – Lilla (2) 

Nimes – Lilla è una gara dal rischio testacoda per gli ospiti, secondi in classifica, ma reduci dalla sconfitta interna contro l’Angers per 2 – 1. Il Nimes è però in crisi: quattro partite perse nelle ultime cinque e peggior rullino di marcia in casa in Ligue 1: quattro punti in nove gare, frutto di una vittoria, un pareggio e sette sconfitte. Cammino interessante, invece, per il Lille, staccato di appena tre lunghezze dalla vetta ed in serie positiva da sette partite prima dello stop con i bianconeri. Il Lilla ha perso una sola volta in trasferta e con 14 gol ha il quarto miglior attacco fuori casa del campionato.

Psg – Brest (1)

Dopo il pareggio ottenuto sul campo del St. Etienne per 1 – 1, il nuovo Psg di mister Pochettino si prepara all’esordio in casa contro il Brest. I Campioni di Francia – secondi in classifica a quota 36 punti e a  – 3 dal Lione – hanno perso quattro partite in campionato, ma sono in serie positiva da quattro. La squadra di Parigi mantiene comunque sia la miglior difesa (11 gol presi) che il miglior attacco (40 reti) della Ligue 1. Dall’altra parte il Brest, che in trasferta non vince dal 29 novembre (Metz – Brest 0 – 2): da lì due sconfitte e un pareggio. I biancorossi sono decimi in classifica a quota 26 punti, ma hanno subìto già 31 gol in 18 partite.

Reims – St. Etienne (GG) 

Reims – St. Etienne ha il profumo di scontro salvezza tra due formazioni partite con ben altre ambizioni. I padroni – fermi a 18 punti e a  -1 dagli avversari – hanno rialzato la testa con una striscia, ancora aperta, di quattro risultati utili consecutivi (due vittorie, due pareggi). L’ultima sconfitta in casa risale al 22 novembre (Reims – Nimes 0 – 1).
Gli ospiti sono invece reduci dal pareggio per 1 – 1 con il Psg che ha ridato entusiasmo ad una formazione che soffre di pareggite: sei X nelle ultime sette partite e nel mezzo il successo prestigioso sul campo del Bordeaux per 2 – 1. 

Rennes – Lione (GG)

I rossoneri – quarti con 32 punti – sono in serie positiva da cinque giornate (quattro vittorie, un pareggio). Fermare il Lione, però, appare un’impresa complicata per tutti. L’undici di Garcia si è conquistato la vetta solitaria del campionato con 39 punti, +3 sulla coppia Psg e Lilla. Sconfitta una sola volta in campionato, la formazione ospite viene da tre vittorie di fila contro Nizza, Nantes e Lens. I precedenti sono a favore del Lione: 24 vittorie, 17 pareggi, 14 sconfitte. Lo scorso anno la squadra di Garcia vinse sia all’andata che al ritorno con il risultato di 1 – 0.

INFORMAZIONE AL CONSUMATORE

Il gioco può creare dipendenza. Se decidi di farlo, gioca responsabilmente solo su siti italiani con regolare licenza AAMS. Su questo sito troverai informazioni sugli Operatori Nazionali che promuovono il gioco legale.

INFORMAZIONI SU QUOTE

Le quote riportate, là dove presenti nei singoli articoli sui pronostici, sono indicative e costituiscono una media tra quelle proposte per ogni singolo evento nei vari siti. Le stesse potranno subire delle variazioni a seconda del sito preso in considerazione dal giocatore.

Translate »